19° SALONE DELLE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE DEI TERRITORI

SFOGLINE SI SFIDANO A SUON DI MATTERELLO, VINCE IL MARUBINO CREMONESE

Al Bontà la Champions League della pasta ripiena

Cremona, 24 Febbraio 2024 – Si apre la prima giornata della 19esima edizione de Il Bontà, salone delle eccellenze enogastronomiche del Made in Italy in programma a CremonaFiere fino a lunedì 26 Febbraio, con una golosa disfida gastronomica. Grande protagonista dell’edizione 2024 è il Marubino, una pasta ripiena da servire asciutta o in brodo, vera icona della tradizione gastronomica di Cremona e del suo territorio e per poter scoprire tutte le paste in brodo delle diverse province si è svolta oggi la champions league che ha visto all’opera otto sfogline provenienti da diverse province. Si sono sfidate a suon di matterello realizzando la loro migliore versione di pasta ripiena, guidate dalla maestra dell’Accademia della sfoglia Rina Poletti.

A sfidarsi sono state le province di Cremona, Mantova, Ravenna, Reggio Emilia, Bologna, Brescia, Modena e Ferrara. Le sfogline hanno preparato un impasto composto da tre uova, e il ripieno racconta la tradizione del territorio, ad ognuno il suo.

“Le regole della sfoglia, – racconta Rina Poletti dell’Accademia della Sfoglia – sono poche ma basilari. Gli ingredienti sono uova fresche di pasta gialla da utilizzare intero, un’ottima farina di frumento e ovviamente mani e matterello. Oltre agli ingredienti, un aspetto fondamentale è sicuramente il far adeguatamente riposare la sfoglia per renderla più morbida sulla quale poter poi utilizzare il matterello”.

Tondo, quadrato, più grandi o più piccolo, con ripieno di carne o di formaggio a punta o arrotolato, tante le versioni assaggiate dalla giuria e dal pubblico presente, ma una sola vincitrice. Dai casoncelli di Brescia al Marubino di Cremona passando per l’agnolino di Mantova e i cappelletti di Ferrara senza dimenticare i tortellini bolognesi, una sfida che ha visto vincitrice la provincia di Cremona con il suo famoso marubino realizzato dalla sfoglina Lara Cavicchi. “Da quando sono piccola realizzavo questa pasta ripiena con mia nonna, – spiega Lara – la mia versione è rotonda e il ripieno ovviamente un mix di diverse carni, con sempre un ingrediente segreto che mi ha tramandato mia nonna”.

Tanti gli appuntamenti in programma nella tre giorni del Bontà tra degustazioni, showcooking, masterclass e disfide gastronomiche. Domenica 25 alle ore 15.30 l’appuntamento è con Tessa Gelisio che preparerà live la sua versione del risotto ai 4 formaggi, una degustazione da non perdere.

L’appuntamento è organizzato da CremonaFiere ed SGP Grandi Eventi in collaborazione con Vale20 per l’area Gusto DiVino.

Correlati